MIM
Le carte della scuola

PTOF

Visite: 1215

Il nostro Piano triennale parte dalle risultanze dell’autovalutazione d’istituto, così come contenuta nel Rapporto di Autovalutazione (RAV), pubblicato all’Albo elettronico della scuola e presente sul portale Scuola in Chiaro del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dove è reperibile all’indirizzo: http://cercalatuascuola.istruzione.it/cercalatuascuola/istituti/VRPS03000R/girolamo-fracastoro/

            In particolare, si rimanda al RAV per quanto riguarda l’analisi del contesto in cui opera l’istituto, l’inventario delle risorse materiali, finanziarie, strumentali ed umane di cui si avvale, gli esiti documentati degli apprendimenti degli studenti, la descrizione dei processi organizzativi e didattici messi in atto.

            Si riprendono qui in forma esplicita, come punto di partenza per la redazione del Piano, gli elementi conclusivi del RAV e cioè le Priorità, i  Traguardi di lungo periodo e gli Obiettivi di breve periodo individuati per la nostra scuola:

A. Risultati nelle prove standardizzate nazionali

1)Progettazione e realizzazione di un corso sul metodo di studio indirizzato agli alunni del biennio finalizzato all'acquisizione delle competenze necessarie ad affrontare il percorso liceale.

Traguardi:

  • Miglioramento dell'effetto scuola, riportandolo al livello regionale.

Obiettivi di Processo:

  • Organizzazione ottobre/novembre interventi studio assistito per studenti del biennio, articolati per area umanistica e scientifica;
  • ottobre: individuazione alunni che necessitano intervento;
  • ottobre-novembre realizzazione: 20 h (5 settimane);
  • verifica risultati primo periodo;
  • eventuale replica a marzo aprile;
  • verifica risultati finali.

B. Curricolo, progettazione e valutazione

2)Definizione e condivisione del materiale già prodotto. Su questa base, elaborazione, costruzione, approvazione del curricolo verticale del Liceo: schede dei piani annuali individuali e relazione finale, progettazione consiglio di classe, documento 15 maggio.

Griglie di valutazione per competenze disciplinari: primi adattamenti.

Traguardi:

  • Nell'a.s. 2020-2021 utilizzazione ed applicazione dei documenti prodotti da parte di almeno l'90% da parte dei docenti dell'Istituto.
  • Nell'a.s. 2021-2022 perfezionamento griglie di valutazione.

Obiettivi di processo:

  • Esame/revisione/condivisione materiale già prodotto nei dipartimenti disciplinari. Elaborazione prima bozza nei Dipartimenti disciplinari.
  • Revisione bozza da parte del CTS. Pubblicazione dell'ipotesi di curricolo.
  • Approvazione da parte del Collegio.
  • Predisposizione dei documenti, ivi compresa la prima bozza della griglia di valutazione.

NOTA Il Piano di Miglioramento è tra gli allegati al POF, che  sono parte integrante del documento.


 

Torna su